mercoledì 28 ottobre 2009

Solidarietà femminile ....

"Sapere quando è il momento di prendere in mano la situazione ...... Una marcia in più che appartiene alle donne, quasi ontologicamente.

Perché sono abituate a combattere, addestrate dalla storia ma anche dalla biologia. Abituate a fare più fatica degli altri, a sopportare un colpo in più e a rimanere in piedi lo stesso.

In circostanze normali, non hanno nemmeno bisogno di mostrarlo: lo fanno e basta. In circostanze eccezionali, questa straordinaria capacità emerge in forme e modalità imprevedibili."

Chiamatela pure solidarietà femminile, ma questa volta sono d'accordo con la Bongiorno.

1 commento:

Nicla ha detto...

^___^

Concordo pienamente con te e con lei!

Ovviamente: potere alle donne!