mercoledì 25 marzo 2009

Come Pinocchio nel Campo dei Miracoli

Luigi Fumagalli, per gli amici “Il Fumagalli” è un imprenditore metalmeccanico.
Il classico imprenditore brianzolo. Tutto casa e bottega - direbbero i vecchi.
Ora, dovete sapere che il Fumagalli ha un capannone di circa 1.500 mq, cui sono annessi alcuni uffici (di circa 200 mq ) dove lavorano, come impiegate la moglie, la sciura Pina de Paina, e le due figlie.
La ditta del Fumagalli dà da mangiare, tra operai e impiegati, a circa 40 famiglie.
La sua è un'azienda sana, che esporta in tutto il mondo.
Ed è diventata quel che è, grazie alla bravura ed alla competenza dei lavoratori ed alle capacità ed alla dedizione del Fumagalli, che gli ha dato anima e corpo.
Oggi, però a causa della crisi partita dalle Americhe, anche il Fumagalli ha cominciato a far fatica.
Gli ordini scarseggiano; il settore è fermo. Gli stipendi da pagare....
Un giorno, gli arriva in ditta, con il suo Suv nuovo di pacca, un giovane e rampante immobiliarista. Il Ranzani.
Il Ranzani, in doppio petto grigio, furbo come una faina, si avvicina al Fumagalli e, guardandolo di sbieco, gli dice: "Fumagalli, ma perché continui a sbatterti come un pirla quando potresti fare molti più soldi con molta meno fatica?".
Di fronte allo sguardo interrogativo del Fumagalli, il Ranzani, con tono sapiente, di chi la sa lunga, rincara: "Sei proprio un balubba! Ascolta me.
Berlusconi, l'Uomo della Provvidenza, ha trovato un modo per farti guadagnare un sacco di grana, senza fatica.
La conosci la storia di Pinocchio al campo dei miracoli?
Ecco, solo che qui non si tratta di una favola. Ma di realtà e monete sonanti!
Fidati di me!
E' un gioco da ragazzi.
Devi fare così.
Tu, con il piano casa - mha sì, ne hanno parlato i giornali - puoi incrementare il tuo capannone ed i tuoi uffici fino al 20%.
In questo modo - dice il Ranzani, strofinandosi ben bene le mani - arrivi più o meno a 2.000 mq di superficie coperta per un totale di 20.000 metri cubi.
Perchè il tuo capannone è alto oltre 10 metri, giusto?
Poi chiudi la fabbrica e licenzi quei comunisti di ..... dei tuoi dipendenti.
Magari - suggerisce l'immobiliarista rampante all'imprenditore strizzando furbescamente l'occhietto - ti conviene inventarti qualche balla sulla concorrenza dei cinesi.
Così, giusto per far su' un po' i sindacati.
Quindi, fai una bella ristrutturazione con cambio di destinazione d'uso.
E trasformi l'area da produttiva in residenziale.
In 20.000 metri cubi potresti ricavare, vediamo -riflette il Ranzani, tirando fuori la calcolatrice del nuovissimo i-phone -una settantina di appartamenti che puoi vendere ad almeno 200/250.000 Euro l'uno.
Del Comune te ne puoi pure fregare.
Gli dai quattro soldi di oneri. E il gioco è fatto.
Se proprio, vuoi fare una"figata " puoi pagare al Sindaco solo il 50% degli oneri: basta raccontare che vendi gli alloggi come prima casa. Per questo basta una cooperativa fasulla.
Ma non ti preoccupare, "ghe pensi mi".
Visto che roba!
Quel sant'uomo del Berlusca ne sa una più del diavolo !"- dice soddisfatto il Ranzani.
"Quanto ai lavori. Non ci sono problemi. Sai, ho una dittarella di extracomunitari. Bravi ragazzi che lavorano come somari per due lire.
Altro che quei comunisti dei tuoi dipendenti , che sono sempre lì a rivendicare.(ma che cosa poi?)
Secondo me -smanetta allegro con la calcolatrice il Ranzani, già con la bava alla bocca - puoi arrivare ad un margine di guadagno del 50% .
Direi - precisa soddisfatto dalle cifre comparse sulla calcolatrice - in tutto circa 15 milionazzi di Euro.
Cinque li dai a me. Mentre gli altri 10 te li incassi tu.
Se vuoi puoi andare subito a Copacabana e spassartela per il resto della vita.
Magari con qualche bella gnocca!"
"Ma" replica il Fumagalli: "Il mio lavoro?. Il lavoro di una vita? I miei dipendenti?
Ed il Ranzani, quasi seccato: "Ma di che ti preoccupi caro Fumagalli!
Con un milione di euro - al massimo - apri in Slovenia una nuova fabbrichetta.
E se proprio sei affezionato a quei comunisti di ..... dei tuoi dipendenti il tuo amico Ranzani ti dà un'altra dritta.
Vai dal Sindaco e gli dici che se non ti rende edificabile ad uso industriale quell'area agricola. Ma sì, quella in mezzo al parco (che io ho comprato per due lire e che ti posso generosamente rivendere, diciamo, a prezzo ragionevole..solo perchè sei tu).
Insomma lo minacci, che se non ti asseconda, tu li licenzi.
E per ripicca glieli mandi tutti i giorni a protestare sotto il Municipio. "
Ecco in breve il Piano Casa del Berlusca.
p.s. pare che il glorioso provvedimento sia stato sospeso in Consiglio dei Ministri grazie alle pressioni delle regioni.
Incrociamo le dita...

2 commenti:

riccardos ha detto...

ahaha bella storiella :)
ma una nota per il Ranzani: se tutti facessero così, chi ce dovrebbe avere i sordi pe compra' gli appartamentini ? E così er Fumagalli resterebbe senza fabbrichetta, lavoro per sé e per la famiglia (anche in futuro) e sordi ...
(che è un po' quello che sta succedendo ...)

Anonimo ha detto...

Stupendi gli ultimissimi i miracoli in zona cascina rebecca e via tofane.