giovedì 15 gennaio 2009

Letture .. consigliate

Volete diventare dei fini urbanisti?
O semplicemente capirci qualche cosa in quel groviglio, di normative nazionali, regionali e
comunali che, sovrapponendosi ed intersecandosi fra di loro, disciplinano l’urbanistica
attuale?
Bene, allora non potete che cominciare dalla lettura del nuovo glossario dell’Urbanistica
moderna di Alfio Sironi.
Al quale, io aggiungerei pure, un'altra voce:
aree per attrezzature pubbliche e di interesse pubblico da cedere al Comune =
brandelli d’area. Frammenti tanto insignificanti (per le loro dimensioni) o inutili (perché soggette
a vincoli o comunque non altrimenti utilizzabili) che il privato, non sapendo bene cosa farsene,
cede, con grande generosità, all’Amministrazione.
p.s. Se è vero che, come si sente spesso dire, il linguaggio si adegua ai nuovi fenomeni sociali e
culturali, e riflette i cambiamenti della società, non c'è molto di cui rallegrarsi!

4 commenti:

cittadino che tiene alla propria città ha detto...

io aggiungarei:" che gli "intelligenti" consiglieri comunali di Giussano approvano" p.s. da intendersi metaforicamente come caso particolare di interesse pubblico.

emanuela ha detto...

Caro cittadino, forse,sarebbe meglio essere ... come dire, un po' più precisi.

Io la metterei così: che la uasi totalità dei consiglieri comunali di Giussano (senza grosse distinzioni di schieramento, tra i diversi gruppi presenti in Consiglio - "dare sempre a Cesare quel che di Cesare") approvano...

Il tutto con qualche piccola ECCEZIONE, anche questa trasversale a maggioranza ed opposizione.

Per chi vuole conoscerne i nomi .. è sufficiente leggersi le delibere comunali!

Mai, fare di un erba un fascio...anche perchè, quell'erba prima o poi potrebbe pure stancarsi (di essere come dire "cornuta e mazziata") e lasciare campo libero "al fascio"...

cittadino che tiene alla propria città ha detto...

condivido con te che bisogna essere precisi ma scusami non é facile districarsi tra una montagna di carta. La notizia é quella e i dettagli li lascio a te.L'importante è che l'erba non sia da fumare,spero che tu non fumi e sopratutto che il "fascio" non sia quello "littorio".

emanuela ha detto...

..non fumo, non fumo... quanto al fascio... quello littorio, non mi è mai piaciuto un granchè... comunque quello che tu dici è vero, purtroppo non è mai facile fare i distinguo...