mercoledì 13 maggio 2009

Il paese degli Uomini e la carica dei 200

Tanti sono i candidati che correranno per assicurarsi un posto al sole nel futuro Consiglio Comunale.
Ufficializzate le liste possiamo, prima di dedicarci seriamente ai programmi, fare un po' di sano gossip elettorale.
Il primo dato che salta all'occhio, scorrendo velocemente i nomi dei candidati è che, ahimè, Giussano non è un paese per Donne.
Sono, infatti, tutti, rigorosamente UOMINI i candidati (5) che si contenderanno la carica di primo cittadino.
Dal Giussano 5 stelle di Claudio Brunati alla Torre di Io rispetto Giussano di Ettore Trezzi, passando per Alberto Elli (PD, Giussano Democratica e IDV), Leonardo Pellegrino (UDC, Lista Riva la Nostra Citta' e Viva Giussano) e Gian Paolo Riva (per PDL, Lega Nord e Repubblicani di Giacomo Pasquina. )
Del pari tutti rigorosamente ed esclusivamente UOMINI i 7 candidati ai seggi provinciali. Da destra a sinistra non si intravede neppure, per sbaglio, una gentil donzella. Giulio Cassina con Pisani, Roberto Citterio per Sinistra è Libertà, l’importato Fabrizio Figini per il PDL, Roberto Munarin per Partito Democratico, Leonardo Pellegrino per UDC, Massimiliano Riva per la Lista Ponti e Stefano Tagliabue Lega Nord.
Lontani dal pianeta di Venere anche i cosiddetti capolista. I primi della classe. Esponenti del sesso forte ben 9 su 11: Pierluigi Elli, Roberto Soloni, Carmelo de Luca per il centrosinistra, Paolo Varenna per Lista Riva la Nostra città, Giacomo Pasquina per i Repubblicani, Luigi Della Bona per UDC, Angelo Molteni per il PDL, Fabio Mandruzzato per Viva Giussano, Stefano Tagliabue per la Lega Nord.
Le due meteore? Io me, e Rovagnati Ludovica per Giussano 5Stelle.
La lista più in rosa. I Repubblicani di Giacomo Pasquina che corrono con Gian Paolo Riva.
La maglia nera dei più maschilisti: Giussano Democratica e la Lista Riva La Nostra città. Che dire..nulla di nuovo sotto il sole.
Ma è giusto così. Le donne si occupino di altro. La politica "cosa da uomo è"
C'è solo da sperare che qualcuno degli Angeli del focolare riesca a raccattare un numero sufficiente di preferenze per entrare in consiglio comunale.
Cosa, a dire il vero, tutt'altro che semplice e scontata (non basta garantirne il posto in lista).
Per rendersene conto è sufficiente dare un occhio a Consiglio comunale e Giunta degli ultimi 1o anni.
Dal 1999 al 2004, sono stata l'unica rappresentante del gentil sesso nell'Assise Cittadina, affiancata nel 2004 da Emanuela Diletto, dell'opposizione.
Quanto alla giunta, di donne nemmeno una pallida ombra.
Eppure... chissà cosa succederebbe se le donne per protesta decidessero, alla Lisistrata, un giorno di iniziare a disertare le urne?
O meglio, ancora se si riuscisse ad affermare (molto dis-interessatamente) lo slogan "alle prossime elezioni dai la tua preferenza solo a una donna..."
Di certo i maschietti non se la vedrebbero un granchè bene, considerato il numero dell'altra metà del cielo...
Comunque...lucubrazioni mentali a parte eccovi i nomi dei candidati...

Io rispetto Giussano- Ettore Trezzi
Emanuela Beacco
Sara Bergamo
Angelo Binda
Matteo Boffi
Pinuccia Borgonovo
Enrico Cazzaniga
Luca Colombo
Renzo Colzani
Laura Elli
Michele Ferrara
Giuseppe Frigerio
Angelo Galimberti
Martino Guarneri
Giuseppe Lembo
Pietro MauriTeo Nespoli
Camille Panzarin
Franco Ratti
Giovanni Sanvito
Edoardo Trezzi
Alberto Elli -
Pd
Pierluigi Elli
Matteo Riva
Gianluca Bellimori
Paola Bianco
Matteo Botta
Roberto Attilio Buzzi
Marta Cazzaniga
Roberto Citterio
Roberto Colzani
Marco Daccò
Anna Mauri Giuseppe Motta
Roberto Munarin
Marta Nespoli
Emilio Nicolini
Adele Palumbo
Silvia Triviri Bellini
Sergio Vigano'
Vincenzo Zappino
Luisa Zorloni
Giussano Democratica
Roberto Soloni
Flavio Airoldi
Filippo Bellotti
Vittorio Villa
Franca Banfi
Angelo Bartesaghi
Massimo Beacco
Flavio Bergomi
Mario Canzi
Massimo Carnio
Igor Crispi
Giuseppe D'Aprile
Giorgio Ferrari
Roberto Godio
Mattia Montanaro
Andrea Pellegatta
Letizia Pirovano
Gaetano Rivolta
Diego Armando Tenderini
Stefano Viganò
Italia dei Valori
Carmelo De Luca
Valeria Vinci
Debora Don Vito
Alessio Bosco
Francesco Bosco
Roberto Cassina
Nicola Don Vito
Alessandro Porta
Giampaolo Zannin
Annamaria Fino
Teresa La Verde
Raffaella Molteni
Piera Zagato
Daniele Galimberti
Antonio Luzza
Gianvittorio Molteni
Marco Sironi
Giussano a 5 stelle - Claudio Brunati
Ludovica Rovagnati
Stefano Cattai
Marco Tridello
Ivan Cianci
Matteo Staglianò
Assunta Maria
Chiarcosso Eleonora
Sironi Massimo Forte
Loris Cerponi
Marco Bianco
Luigi Colombo
Roberto Nanni
Marco Vergani
Valentina Sarti
Massimilano Buzzi
Leonardo Pellegrino
Lista Riva la Nostra Città
Paolo Varenna
Davide Colombo
Paolo Acquistapace
Andrea Barzaghi
Luigi Castelli
Emanuele Serafino Ceppi
Andrea Colciago
Stefano Colzani
Matteo Corona
Monica Corti
Giulio Farina
Giovanni Giuseppe Guidi
Luca Iannuzzi
Milena Longoni
Davide Mutti
Emilio Antonio Nespoli
Luigi Nespoli
Fausto Arturo Rocca
Otello Sabbatini
Dario Mario Villa
UDC
Luigi Della Bona
Roberto Brenna
Franco Califfo
Fiorenzo Ballabio
Felice Battaglia
Maria Pia Colzani
Biagio Daniele
Roberto De Marco
Erik Scuteri
Gianluca Farina
Carlo Gaetano Fumagalli
Giovanni Locatelli
Antonio Longo
Carla Pellecchia
Pierangelo Redaelli
Giorgio Riva
Gianfranco Russo
Giacomo Sala
Paola Maria Villa
Sergio Zanierato
Viva Giussano
Fabio Mandruzzato
Franca Brivio Brambilla
Daniela Carchidi
Paolo Chirico
Paolo Luigi Consonni
Piergiuseppe Dalla Buona
Fabio Ferracane
Pietro Fiumara
Selvi Frigerio
Fulvio Galbiati
Erminio Guarneri
Guido Molteni
Paolo Novati
Sergio Carlo Ramazzotti
Alessandro Redaelli
Danilo Riboldi
Luigi Toscano
Girolamo Vannini
Barbara Varenna
Silvia Zorzan
Gian Paolo Riva
Partito Repubblicano
Giacomo Pasquina
Manuela Barzaghi
Carlo Maria Brenna
Elena Brivio
Carlo Cattaneo
Veronica Piera Citterio
Gian Mario Colzani
Emanuela Gallon
Luigi Giacomini
Flavio Antonio Longoni
Marco Longoni
Giuseppe Mesiano
Stefania Motta
Donatella Nespoli
Sara Parravicini
Sabrina Rocca
Gian Paolo Sardella
Antonio Staropoli
Michele Turati
Vincenzo Zorloni
PDL
Angelo Molteni
Francesca Baggiani
Cinzia Bertazzo
Angelo Borgonovo
Giuseppe Carello
Chiara Cassina
Roberto Ceppi
Adriano Corigliano
Gerardo De Bonis
Antonino Di Fratta
Giorgia Gambaro
Elena Gaverini
Francesco Logiacco
Belinda Maghini
Vincenzo Murruni
Luigi Nespoli
Luca Nobili
Vittorio Tessaro
Elia Trezzi
Enrico Vigano'
Lega Nord
Stefano Tagliabue
Marco Citterio
Umberto Ballabio
Ugo Bertoli
Marco Terraneo
Giovanni Novati
Emanuela Longoni
Daniele Barzaghi
Valerio Ghiozzi
Daniele Palladino
Laura Caldan
Giuseppe Nespoli
Piercarlo Provenzi
Roberta Fumagalli
Rita Malegori
Emanuele Arosio
Ennio Pastorelli
Ambrogio Sanvito
Andrea Villa
Pietro Mariani

6 commenti:

Nicla ha detto...

come già ti dicevo domenica: w le donne! woman power!!!

berto ha detto...

essere o non essere questo è il problema.

nelle liste ci sono poche donne perchè sono state escluse o perchè volutamente sono stati preferiti i maschietti al gentil sesso?

con i tempi che corrono penso che pagherebbe di più inserire in una lista una buona quota rosa...ragionamento che penso abbiano fatto tutti i candidati sindaci. Non è che per caso sono le femminucce che non si fanno avanti??

Anonimo ha detto...

Ma cosa c'entrano le padelle? Il fatto è che io, Ovidio, Dante, Petrarca, Prevert, Neruda ed altri amici, consideriamo le donne come soggetto di poesia. Questo vuol dire forse sminuirle e offenderle? E, a meno che non sia composto esclusivamente da donne, quale poesia può uscir fuori da un verbale di seduta di un Consiglio Comunale, Provinciale, Regionale ecc...? E di quale poesia - se non stile Carmina Burana - può essere soggetto una abominevole virago donna vigilessa?

emanuela ha detto...

... ti dirò, io sono abbastanza contro le quote rosa..

il vero problema è che purtroppo (l'ho imparato sulla mia pelle) il mondo della politica è ancora estremamente maschilista.
E non lo dico certo per vittimismo. Tutt'altro.

Da un lato le donne sono tendenzialmente meno propense a spintonare per farsi spazio.
E se malauguratamente tentano di non farsi sopraffare vengono tacciate di ambizioni sfrenate e personalismi...

quando non di essere delle zitelle acide...

Daniele ha detto...

Ma lista a 5 stelle di Giussano non è certificata da Beppe Grillo .... gatta ci cova?

mario ha detto...

dicono sia pilotata dalla lega....